TOCC – Azione A2

Immagine grafica per l'avviso pubblico "TOCC - Azione A2"

>> You are in the Section Cultural and creative industries, fashion and design
>> Sottosezione PNRR e ICC

La Directorate-General for Contemporary Creativity del Ministero della Cultura lancia in data 20 ottobre 2022 l’avviso pubblico, finanziato dall’Unione Europea nell’ambito del Progetto NGEU – Next Generation EU attraverso i fondi destinati al PNRR – Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, per l’erogazione di contributi a fondo perduto in favore di micro e piccole imprese, enti del terzo settore e organizzazioni profit e no profit, operanti nei settori culturali e creativi per favorire l’innovazione e la transizione digitale.

 

Nell’ambito del PNRR, l’avviso pubblico rientra nella Missione 1 “Digitalizzazione, innovazione, competitività e cultura”, Componente 3 “Turismo e Cultura 4.0 (M1C3)”, Misura 3 “Industria culturale e creativa 4.0”, Investimento 3.3 “Capacity building per gli operatori della cultura per gestire la transizione digitale e verde”, per cui sono stati stanziati complessivamente 155 milioni di euro. Di questo budget totale, 115 milioni di euro è la cifra investita per questo primo avviso pubblico, dedicato nello specifico al Sub-Investimento 3.3.2 “Sostegno ai settori culturali e creativi per l’innovazione e la transizione digitale”, ovvero all’Azione A2.

 

L’avviso pubblico ha come obiettivo quello di favorire l’avanzamento del livello di maturità tecnologica delle organizzazioni culturali e creative italiane e renderle competitive a livello internazionale in termini di offerta culturale digitale; di favorire la creazione di reti tra diverse organizzazioni creative, improntate alla sperimentazione digitale consapevole; di creare e implementare, in termini di fruizione digitale e tecnologica, strumenti innovativi, efficaci, esportabili e competitivi sia del patrimonio culturale sia di espressioni e di prodotti della creatività contemporanea; di incentivare il rinnovamento digitale dei presidi culturali e utilizzare le nuove tecnologie per rendere accessibili i contenuti culturali e le complessità legate al territorio, anche in termini di percezione del patrimonio e di miglioramento della qualità della vita attraverso la creatività contemporanea; di favorire l’integrazione all’interno delle dinamiche collettive e l’inclusione della cittadinanza attiva nell’ambito dell’accesso alla cultura, in particolare nelle aree marginali; di incentivare la stabile collocazione di figure professionali in ambito culturale formate in termini di competenze tecnologiche e informatiche, da impiegare in modo continuativo all’interno dei presidi culturali.

 

Gli ambiti di attività sono i seguenti: musica; audiovisivo e radio (inclusi film/cinema, televisione, videogiochi, software e multimedia); moda; architettura e design; arti visive (inclusa fotografia); spettacolo dal vivo e festival; patrimonio culturale materiale e immateriale (inclusi archivi, biblioteche e musei); artigianato artistico; editoria, libri e letteratura; area interdisciplinare (relativo ai soggetti che operano in più di un ambito di intervento tra quelli elencati).

 

Tutte le istanze pervenute, in regola con i requisiti di ammissibilità previsti dall’avviso pubblico, sono prese in esame, valutate e ammesse a finanziamento secondo una graduatoria di merito.

 

Al fine di assicurare l’efficace e tempestiva attuazione degli interventi del PNRR, la Direzione Generale Creatività Contemporanea si avvale del supporto tecnico-operativo dell’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa S.p.a. – Invitalia S.p.a., ai sensi degli articoli 9 e 10 del D.L. del 31 maggio 2021 n. 77.

 

Come indicato dall’avviso pubblico, le proposte devono essere presentate a partire dalle ore 12:00 del 3 novembre 2022 ed entro e non oltre le ore 18:00 del 1° febbraio 2023 esclusivamente attraverso la pagina dedicata sul sito di Invitalia.

 

Per ulteriori informazioni è possibile contattare il numero verde 848.886.886 oppure accedere al sito web www.invitalia.it/contatti

 

PNRR TOCC – Azione A2 – Decreto Direttoriale n. 385 del 20.10.2022
PNRR TOCC – Azione A2 – Avviso pubblico
PNRR TOCC – Azione A2 – Allegato 1 Criteri di valutazione
PNRR TOCC – Azione A2 – Allegato 2 Scheda progetto
PNRR TOCC – Azione A2 – Com. stampa del 20.10.2022

 

AGGIORNAMENTO 02.02.2023 – IL NUMERO DELLE DOMANDE PRESENTATE

 

Sono 2.986 le domande presentate per partecipare all’avviso pubblico TOCC.

 

Grande il riscontro di domande in termini di partecipazione in tutto il territorio nazionale: Lazio: 377; Lombardia: 358; Campania: 333; Toscana: 245; Emilia-Romagna: 244; Sicilia: 213; Piemonte: 203; Puglia: 199; Veneto: 184; Sardegna: 110; Marche: 97; Abruzzo: 89; Calabria: 86; Umbria: 64; Friuli-Venezia Giulia: 52; Liguria: 45; Basilicata: 39; Trentino-Alto Adige: 31; Molise: 16; Valle d’Aosta: 1.

 

Nello specifico, questi i numeri suddivisi per ambito di attività: 901 domande per “Patrimonio culturale materiale e immateriale”; 574 per l’Area interdisciplinare (relativo ai soggetti che operano in più di un ambito); 408 per “Audiovisivo e radio”; 373 per “Spettacolo dal vivo e Festival”; 218 per “Musica”; 207 per “Editoria, libri e letteratura”; 120 per “Arti visive”;  68 per “Architettura e design”; 62 per “Moda”; 55 per “Artigianato artistico”.

 

AGGIORNAMENTO 20.06.2023 – ANNUNCIATI I VINCITORI

 

Sono 1.860 le micro e piccole imprese, enti del terzo settore e organizzazioni profit e no profit ad accedere ai contributi a fondo perduto del PNRR per il “Sostegno ai settori culturali e creativi per l’innovazione e la transizione digitale” (M1C3 – Sub-Investimento 3.3.2Azione A2). Quasi 108 milioni di euro l’importo assegnato complessivamente, pari al 97,6 % della cifra messa a bando.

 

Dei 1.860 soggetti ammessi al finanziamento, questa la divisione per ambito di attività: 128 per musica; 214 per audiovisivo e radio; 38 per moda; 46 per architettura e design; 56 per arti visive; 202 per spettacolo dal vivo e festival; 628 per patrimonio culturale materiale e immateriale; 40 per artigianato artistico; 151 per editoria, libri e letteratura; 357 per area interdisciplinare.

 

In particolare, i fondi assegnati coinvolgono 661 soggetti appartenenti alle regioni del Mezzogiorno (Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Puglia, Calabria, Sicilia, Sardegna) e 1199 appartenenti alle altre regioni.

 

PNRR TOCC – Azione A2 – Decreto n. 161 del 20.06.2023 – Pubblicazione Graduatorie
PNRR TOCC – Azione A2 – Graduatoria Ambito Architettura e design – Mezzogiorno
PNRR TOCC – Azione A2 – Graduatoria Ambito Architettura e design – Altre regioni
PNRR TOCC – Azione A2 – Graduatoria Ambito Arti visive – Mezzogiorno
PNRR TOCC – Azione A2 – Graduatoria Ambito Arti visive – Altre regioni

PNRR TOCC – Azione A2 – Graduatoria Ambito Artigianato artistico – Mezzogiorno
PNRR TOCC – Azione A2 – Graduatoria Ambito Artigianato artistico – Altre regioni
PNRR TOCC – Azione A2 – Graduatoria Ambito Audiovisivo e radio – Mezzogiorno
PNRR TOCC – Azione A2 – Graduatoria Ambito Audiovisivo e radio – Altre regioni
PNRR TOCC – Azione A2 – Graduatoria Ambito Editoria, libri e letteratura – Mezzogiorno
PNRR TOCC – Azione A2 – Graduatoria Ambito Editoria, libri e letteratura – Altre regioni
PNRR TOCC – Azione A2 – Graduatoria Ambito Moda – Mezzogiorno
PNRR TOCC – Azione A2 – Graduatoria Ambito Moda – Altre regioni
PNRR TOCC – Azione A2 – Graduatoria Ambito Musica – Mezzogiorno
PNRR TOCC – Azione A2 – Graduatoria Ambito Musica – Altre regioni
PNRR TOCC – Azione A2 – Graduatoria Ambito Patrimonio culturale – Mezzogiorno
PNRR TOCC – Azione A2 – Graduatoria Ambito Patrimonio culturale – Altre regioni
PNRR TOCC – Azione A2 – Graduatoria Ambito Spettacolo dal vivo e festival – Mezzogiorno
PNRR TOCC – Azione A2 – Graduatoria Ambito Spettacolo dal vivo e festival – Altre regioni
PNRR TOCC – Azione A2 – Graduatoria Ambito Area interdisciplinare – Mezzogiorno
PNRR TOCC – Azione A2 – Graduatoria Ambito Area interdisciplinare – Altre regioni

 

PNRR TOCC – Azione A2 – Com. stampa del 20.06.2023


PNRR TOCC – Azione A2 – Decreto n. 851 del 31.07.2023 – Assegnazione delle risorse, ammesso alla registrazione dalla Corte dei Conti il 24.08.2023 al n. 2319

 

AGGIORNAMENTO 25.10.2023 – AVVISO DI NOTIFICAZIONE PER PUBBLICI PROCLAMI

 

Si pubblica in data odierna Avviso di notificazione per pubblici proclami ai fini dell’integrazione del contraddittorio – in esecuzione dell’Ordinanza n. 06936/2023 del TAR Lazio, sez. Seconda quater – Ricorso RG. n. 12303/2023 promosso dalla Fondazione Pordenonelegge.it c/Invitalia S.p.a. e MiC.
 

Ultimo aggiornamento in data 2 January 2024